Sgomberata tendopoli abusiva alle spalle dello stadio San Paolo

Sgomberata tendopoli abusiva alle spalle dello stadio San Paolo

Gli uomini della Municipale hanno sfrattato le quattro persone che dormivano in alloggi di fortuna e hanno ripulito la zona


NAPOLI – Da mesi materassi, tende, sedie, scrivanie, mobili, fornelli e anche una bombola di gas riempivano un ampio spazio del sottopasso di via Claudio, nel quartiere napoletano di Fuorigrotta, nei pressi della corsia che porta in via Giambattista Marino. Ma da questo pomeriggio, grazie  all’intervento degli uomini della Polizia municipale della locale unità operativa, comandati dal maggiore Michele Esposito, e dagli agenti dell’unità “Tutela emergenze sociali e minori”, tutto questo degrado non c’è più.

Sul posto, coordinati dal capitano Mario Gaudino, i caschi bianchi hanno provveduto a sgomberare il mini campo abusivo: al momento del sopralluogo, si trovavano lì tre uomini di nazionalità marocchina; mentre un quarto, un senegalese, era nascosto tra i rifiuti, all’interno di una sorta di caverna di pietra, scavata dentro una parete dello stadio.

Le operazioni, che sono partite alle 15, hanno visto impegnato anche il personale dell’Asia che ha raccolto tutto il materiale con una scavatrice per poi caricarlo su alcuni furgoni; mentre gli occupanti della tendopoli si avviavano, con le loro valige, verso destinazioni sconosciute e sempre più precarie.