Magic World, si riapre uno spiraglio per la riapertura

Magic World, si riapre uno spiraglio per la riapertura

Dopo l’ennesima protesta dei dipendenti del parco acquatico all’esterno del Tribunale di Napoli probabile l’acquisto da parte di altra società


LICOLA MARE – Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli riapre il cuore alla speranza di lavoratori e fans del Magic World di Licola, di cui era stata annunciata la chiusura per quest’estate: “C’è uno spiraglio per il Magic World- ha detto Borrelli- perché il giudice Graziano, che sta curando la procedura di fallimento e vendita della struttura, ha garantito che valuterà la proposta di fitto che gli sarà avanzata dalla società che ha gestito il parco lo scorso anno e darà una risposta in tempi brevissimi”. Il consigliere regionale era in compagnia del collega di Giugliano Giuseppe D’Alterio e del coordinatore dell’area giuglianese Giovanni Sabbatino, all’ingresso del Tribunale di Naoli dove si sono nuovamente ritrovati  i dipendenti del parco, per protestare pacificamente. Piscine gonfiabili, palloni e salvagenti: così i lavoratori a rischio del parco si sono presentati per compensare con la mancata riapertura festosa del parco che sarebbe dovuta avvenire in questi giorni. “Finalmente- ha poi aggiungo Borrelli- è arrivata una buona notizia per i 15 dipendenti a tempo indeterminato e per gli oltre 200 lavoratori stagionali che, se tutto andrà bene, potranno contare su uno stipendio, che per molti di loro è l’unico in famiglia, per i prossimi mesi”. Il consigliere ha infine sottolineato che si andrà avanti per valutare le proposte di acquisto arrivate con la speranza di chiudere definitivamente la questione vendendo l’intera area a imprenditori interessati ad acquistarla e a rilanciarla.

Fonte: Cronache di Napoli