MotoGP, straordinario Rossi: trionfo in casa degli spagnoli

MotoGP, straordinario Rossi: trionfo in casa degli spagnoli

Battuto Marquez, Lorenzo messo fuori da Iannone. Dedica finale allo sfortunato Luis Salom


BARCELLONA – Gara perfetta, nonostante un quinto posto in qualifica che era diventato sesto dopo una partenza difficile. Poi la rimonta inesorabile, culminata in un trionfo davanti agli spagnoli padroni di casa. Valentino Rossi si impone al Montmelò in un fine settimana funestato dall’incidente mortale occorso al pilota di casa Luis Salom in Moto2 venerdì. Ma lo spettacolo del circus deve continuare, e i protagonisti hanno reso onore al compagno caduto nell’unico modo che viene loro naturale: spingendo la manopola del gas.

Out Lorenzo, in difficoltà con le gomme e travolto da uno Iannone che sbaglia la frenata e stende la Yamaha del campione del mondo, Marquez prova ad infastidire il dottore passandolo ad un paio di giri dal termine, ma la risposta di Rossi è implacabile e decisa: trionfo con stretta di mano finale con il secondo classificato, con cui i rapporti erano diventati pessimi dopo il “sabotaggio” della scorsa stagione per favorire il titolo di Lorenzo. Terzo Pedrosa, con Lorenzo che perde anche la testa del mondiale, superato dal più giovane connazionale. Rossi è terzo, ma oggi ha ancora una volta dimostrato che per il titolo bisogna fare sempre i conti con lui.

Inno di Mameli che risuona in casa degli spagnoli, tante le dediche per Salom con Marquez che inverte i numeri sul cupolino: dal suo 93 al 39 dello sfortunato Luis.