Il rapporto degli italiani con il gioco d’azzardo oggi

Il rapporto degli italiani con il gioco d’azzardo oggi

Quanti sono gli italiani che giocano d’azzardo nel 2016?


Secondo una recente indagine che è stata condotta da parte di Eurispes, noto Istituto di Studi Politici Economici e Sociali, e specializzato nel campo della ricerca politica, economica e sociale, il 2015 è stato un anno importante per quanto riguarda il gioco d’azzardo in Italia. L’Eurispes dice infatti che gli italiani amano giocare, sia in versione offline che online, e questo tipo di svago interessa quasi il 70% della popolazione adulta. Coinvolge in maniera specifica gli uomini, anche se bisogna sottolineare che le i dati relativi agli ultimi tempi dimostrano come anche le donne stiano iniziando a prendere confidenza con il gioco d’azzardo, e specialmente nella sua versione online, quindi digitale. In tempi recenti anche il sito di tecnologia Wired ha pubblicato un interessante dossier in merito alle abitudini e alle tendenze del gioco online in Italia. I dati dimostrano che questo tipo di settore non conosce crisi, e che i dati di spesa relativi al 2014-2015 sono in netto aumento. Si tratta infatti di una vera e propria industria di intrattenimento per adulti che tende ancora a coinvolgere e a fare da traino nel settore del gioco.

Interessante è notare come i dati di ricerca condotti da Eurispes, possono essere raffrontati e incrociati quelli portati dal sito Wired. I numeri ci dicono che almeno il12,1% degli italiani pensa che il gambling, roulette, slots e altri giochi d’azzardo siano uno dei modi per vivere un momento emozionante. Su questo tipo di discorso sappiamo bene che molti sociologi ed esperti del settore si sono espressi, e in certi casi è bene dire che esiste tutt’ora un certo ostracismo nei confronti del gioco, specie nella sua versione online. Nonostante questo pregiudizio però il fenomeno dilaga, sia tra i giovani che tra le persone più adulte. I motivi sono forse da ricercare nel fatto che è davvero molto facile accedere e tentare la fortuna tramite le tante piattaforme online dedicate al gioco d’azzardo e legalizzate, presenti in Italia attualmente.

 Lo studio condotto dimostra che una delle principali attrattive viene dalla volontà di vittoria, che per il 32,7% rappresenta una potenziale svolta economica. In pratica si gioca, e si gioca spesso per vincere, oltre che per divertimento e per svago. Il 15,6% ritiene che questo tipo di modalità aumenti grazie all’abilità di chi gioca. Così abbiamo un dato che se letto nella sua completezza raggiunge il 48,3% degli utenti, che predilige il gioco d’azzardo legale. Questa cifra basterebbe a dare l’idea della situazione. Se poi andiamo a sommare anche un 12,1%, che tenta la sorte per via di un “trampolino emozionale”, abbiamo un quadro molto più completo ed esaustivo della faccenda. Detto questo è semplice capire, anche senza studiare sociologia quali sono i motivi del successo del gioco digitale. Sappiamo bene che per molti utenti, gli smartphone, tablet e pc portatili sono ideale per accedere alla roulette online, i siti specializzati in questo tipo di giochi sono diffusi e mettono a disposizione blackjack, slot e videopoker. A questo dato bisogna ulteriormente sommare un numero cospicuo di professionisti e giocatori di mestiere, che è ormai capace di costituire uno zoccolo duro in termini statistici per il gioco online. Questo tipo di piattaforme possono infatti contare su due diversi tipi di utenti: quelli abituali, che accedono spesso ai siti, e quelli occasionali, che giocano magari 2-3 volte all’anno. Anche loro rientrato in questo tipo di realtà che in Italia si sta sempre più consolidando nel corso degli ultimi 10 anni.