Sembrano più bravi durante la Festa dei Gigli: figlio di un boss fa scappare la paranza rivale

Sembrano più bravi durante la Festa dei Gigli: figlio di un boss fa scappare la paranza rivale

E’accaduto a Crispano dove Gioacchino Cennamo, figlio di”Tanuccio ‘o malommo”, avrebbe costretto i rivali a scappare tra la folla dopo una minaccia


CRISPANO – Avrebbero “cullato il giglio” meglio della propria “paranza” e quindi li ha allontanati. E’accaduto durante la Festa dei Gigli di Crispano dove il figlio di un boss locale ha allontanato i “rivali” nel corso dell’evento. Gioacchino Cennamo, figlio del più noto Antonio, detto”Tanuccio ‘o malommo”, avrebbe, secondo quanto riportato da ilmattino.it. preso il microfono e urlato al capo paranza rivale: “hai rotto le scatole, fai sempre questo, vattene”. Probabilmente per la paura, la “paranza rivale”, quelli della “Gioventù Bruscianese”,  è scappata via scatenando un parapiglia che ha coinvolto centinaia di persone.