Allarme squali sul litorale domitio: pericolo reale o psicosi collettiva?. IL VIDEO

Allarme squali sul litorale domitio: pericolo reale o psicosi collettiva?. IL VIDEO

Moltissime segnalazioni e tanta paura tra i bagnanti presenti. I bagnini hanno dato il via alle ricerche ma per ora nessun risultato


MONDRAGONE –  Questa mattina nelle acque del litorale domitio, all’altezza di Mondragone, si è diffusa la notizia dell’avvistamento in mare di un gruppo di squali – si parlerebbe di 2 o 3 esemplari – nei pressi del lido Patrizia.

Subito è scattato l’allarme tra i bagnati che, alla vista delle sagome delle pinne in mare, si sono rifugiati a riva. Come in una grande psicosi collettiva, il terrore degli squali si è diffuso su tutto il litorale e ha contagiato la maggio parte dei bagnanti presenti in zona.

Immediato l’intervento dei bagnini che hanno vietato la balneazione e hanno dato il via alle ricerche. Il tratto di mare in cui è stato registrato l’avvistamento è stato scandagliato con moto d’acqua e con un gommone a motore ma degli squali nessuna traccia.

Eppure sono state moltissime le segnalazioni e i video a sostegno di questa tesi. Con molta probabilità potrebbe trattarsi di pesci di grosse dimensioni o di verdesche, una particolare razza di squali che abita alcune zone del Mediterraneo.