Assurdo in autostrada, 15enne percorre centinaia di chilometri legato sotto un tir

Assurdo in autostrada, 15enne percorre centinaia di chilometri legato sotto un tir

Si tratta di un ragazzo afgano in fuga dalla guerra. La polizia stradale Napoli Nord lo ha tratto in salvo


NAPOLI – Ha viaggiato per centinai di chilometri legato al differenziale di un Tir che è partito da Patrasso, in Grecia, ed era diretto a Civitavecchia. L’assurda storia di un ragazzo afgano di 15 anni che ha provato un gesto disperato nel tentativo di sfuggire alla guerra.

La scoperta è stata fatta questa mattina dalla Polizia Stradale di Napoli Nord lungo l’autostrada A1, nei pressi dell’area di servizio di San Nicola la Strada. Gli agenti, che seguivano in auto il tir, hanno notato qualcosa che penzola sotto il rimorchio. Pensando che fosse stoffa, hanno fatto segno all’autista di accostare: avvicinandosi al mezzo, hanno visto le gambe del 15enne che era incastrato tra alcune staffe presenti nella parte inferiore dell’articolato.

Immediatamente sono scattati i soccorsi per verificare le condizioni di salute del ragazzo che, anche se stremato dal viaggio, stava bene ed è stato trasportato in una struttura d’accoglienza protetta.

L’autista del tir ha detto agli agenti di non essere a conoscenza della presenza del ragazzo.

 

(foto Il Mattino)