In fuga dopo una rapina, inseguiti dai carabinieri si rifugiano in una chiesa durante un matrimonio: arrestati

In fuga dopo una rapina, inseguiti dai carabinieri si rifugiano in una chiesa durante un matrimonio: arrestati

I due, presumibilmente dell’Est Europa, si erano rifugiati in una chiesa gremita per il sacramento dopo essere scesi dalla propria auto, tallonata dai militari dell’Arma


CELLOLE (CE) – Come in un film. Fuggono dopo una rapina e si rifugiano in una chiesa, gremita, per l’occasione, per un matrimonio. E’ accaduto oggi a Cellole, nel casertano. In due, quasi sicuramente stranieri dell’Est Europa, sono stati intercettati dai carabinieri a bordo della propria Fiat croma grigia. I militari dell’Arma, dopo aver tallonato la vettura, hanno costretto i 2 a scendere e scappare. Come rifugio per la loro fuga a piedi, dopo qualche minuto di corsa forsennata, hanno “scelto” una  Chiesa a Carano di Sessa Aurunca dove era in corso un matrimonio. Sperando di mimetizzarsi tra la folla, i due sono stati raggiunti ed arrestati dai carabinieri, tra il sollievo generale della fola. L’inseguimento era partito dopo la segnalazione di una rapina sul litorale Domizio.

Fonte: corrierecaserta.it