Napoli, gli artificieri fanno esplodere in mare ordigno della seconda guerra mondiale

Napoli, gli artificieri fanno esplodere in mare ordigno della seconda guerra mondiale

La presenza della mina anticarro era stata segnalata da un bagnante


NAPOLI – Gli artificieri del Nucleo Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi (Sdai) hanno fatto brillare oggi, a largo di via Napoli, a Pozzuoli, una mina anticarro tedesca di tipo “Teller”. La presenza dell’ordigno, risalente alla seconda guerra mondiale, è stata rinvenuta da un bagnante del litorale di Pozzuoli alla profondità di un mese e mezzo e prontamente segnalata alle forze dell’ordine. Tenuta sul pelo dell’acqua con un galleggiante, i palombari dello Sdai di Napoli hanno recuperato la mina portandola in marea aperto e facendola esplodere oggi a mezzogiorno in una zona sgombra dall’Autorità Marittima.

Fonte: ilmattino.it