Napoli, quattro arresti per violenza privata e minacce

Napoli, quattro arresti per violenza privata e minacce

I soggetti coinvolti sarebbero legati al clan Giannelli, vittima una coppia di coniugi residente ad Agnano


NAPOLI – Percosse, violenza privata e minacce. Con queste accuse i carabinieri del comando di Bagnoli hanno arrestato quattro persone residenti nel quartiere napoletano accusati dei reati suddetti nei confronti di una coppia residente ad Agnano. I quattro soggetti sono ritenuti appartenenti al clan camorristico capeggiato da Alessandro Giannelli, attualmente detenuto, e retto ora  da Maria Matilde Nappi, moglie del detenuto Massimiliano Esposito, detto o’scugnato, e da un altro pregiudicato, Luigi Bitonto. Il provvedimento è stato attuato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.