Tragedia a Napoli: trovato morto il sub disperso nelle acque di Mergellina

Tragedia a Napoli: trovato morto il sub disperso nelle acque di Mergellina

Gennaro Marrazzo, 70 anni, era scomparso da 2 giorni. Le operazioni di ricerca sono durate per tutta la notte


NAPOLI – Tragedia nelle acque antistanti Castel Dell’Ovo, a Napoli. L’uomo, un pescatore subacqueo 70enne di Torre del Greco, risultava disperso da ieri pomeriggio, nel tratto di mare antistante la zona di San Giovanni a Teduccio. Gennaro Marrazzo, questo il nome dell’uomo, è stato recuperato ormai cadavere dai sommozzatori della Guardia Costiera ed il suo corpo è stato riconosciuto dai familiari. La salma, come riporta ilmattino.it, è stata poi affidata alla Polizia mortuaria, su decisione dell’autorità giudiziaria, dopo un primo esame effettuato da un medico del 118. Verrà effettuata l’autopsia per capire le esatte cause della morte. Le operazioni di ricerca da parte della Capitaneria di porto erano continuate ininterrottamente per tutta la notte con l’ausilio del nucleo Sommozzatori dei vigili del fuoco e di quello della Guardia Costiera. La Guardia Costiera raccomanda ai subacquei di “intraprendere l’attività di immersione solamente se in compagnia di un’altra persona, se in buone condizioni di salute e solamente se le condizioni meteomarine sono favorevoli”.