Furti in appartamento e ricettazione, i ladri restano in carcere

Furti in appartamento e ricettazione, i ladri restano in carcere

I tre, tutti albanesi, avevano colpito nel mese di giugno in Calabria


SANTA MARIA CAPUA VETERE – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Paola (CS), nei confronti dei pregiudicati albanesi Hoxha Myslim, cl. 1989, Pira Perparim, cl. 1971 e Gjeleshi Kledi Albert, cl. 1978, tutti ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione e ricettazione, commessi nel comune di San Nicola Arcella (CS), durante lo scorso mese di giugno 2016.

L’Autorità Giudiziaria ha concordato con le risultanze investigative che il 13 luglio scorso portarono all’esecuzione, da parte degli stessi Carabinieri della Compagnia di Marcianise, di un decreto di fermo del P.M. della Procura di Santa Maria Capua Vetere.