Giugliano, alto impatto dei carabinieri: due arresti e 59 contravvenzioni

Giugliano, alto impatto dei carabinieri: due arresti e 59 contravvenzioni

In manette un 25enne di Marano ed un 67 di Melito


ostia via fasan 15 protesta casa foto faraglia - ostia via fasan 15 protesta casa foto faraglia - Fotografo: faraglia

GIUGLIANO – Alto impatto dei carabinieri di Giugliano in Campania con due arresti. I militari dell’arma, diretti dal capitano Antonio De Lise, hanno denunciato 14 persone in stato di libertà per vari reati tra i quali furto aggravato, evasione, possesso di arma da taglio, false generalità, abusivismo edilizio, per rissa, per violazione sigilli, inosservanza provvedimenti dell’autorità.  In totale sono state arrestate due persone ed elevate 59 contravvenzioni per reati relativi alle violazioni del codice della strada. In manette è finito  Daniele Manzo, 25enne di Marano. responsabile di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo la perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di sette piante di Marijuana contenute in 20 buste nascoste all’interno di un garage. Trovati anche gli strumenti per la misurazione e la coltivazione delle sostanze. L’uomo è stato trasportato presso il carcere di Poggioreale. L’altro arrestato è Raffaele Santaniello, 67enne di Melito. sorpreso in possesso capi di abbigliamento di dubbia provenienza. I vestiti sono risultati infatti rubati da una ditta di Brescia nel gennaio 2015. L’uomo è ora agli arresti domiciliari.