“Li vinceremo con la volontà di Allah”, operazione antiterrorismo tra Napoli e Caserta

“Li vinceremo con la volontà di Allah”, operazione antiterrorismo tra Napoli e Caserta

Smantellata un’organizzazione che faceva entrare clandestini in Italia. Nelle intercettazioni uno di loro esultava per gli attentati di Parigi e predicava la radicalizzazione dell’Islam


SANTA MARIA CAPUA VETERE – Gli uomini del Ros, questa mattina, hanno dato esecuzione di un’ordinanza della Procura che ha portato all’arresto di 8 persone tra le province di Napoli e Caserta.

Gli arrestati aveva messo in piedi un’associazione a delinquere finalizzata a favorire la permanenza sul territorio italiano di immigrati irregolari. In particolare utilizzavano fatture fittizie per dimostrare lavori regolari che in realtà non esistevano. Per fare questo hanno anche sfruttato la compiacenza di imprenditori, in particolare del comparto tessile, che in cambio di soldi fornivano finte fatturazioni.

Inoltre, il vertice dell’organizzazione era un cittadino tunisino che è risultato essere coinvolto in una rete di terrorismo internazionale legato al sedicente Stato Islamico. L’uomo, in alcune intercettazioni, esultava per gli attentati di Parigi ed esortava la radicalizzazione della religione islamica.

I NOMI DEGLI ARRESTATI:

  • KHEMIRI Mohamed Kamel Eddine, Tunisia, 21.6.1975, domiciliato a San Marcellino, via Starza 17
  • AIFA Badreddine, Tunisia, 19.9.1989, Parete, via Diaz
  • CHARRAKI Mohamed, Casablanca (Marocco), 18.11.1965, San Marcellino, via Viterbo
  • MOHAMMED Kamrul, Bangladesh, 1.1.1974, Casandrino, via Giovanni Falcone
  • SHEK Alì, Bangladesh, 27.4.1984, Casandrino, via Giovanni Falcone7

DESTINATARI DI OBBLIGO DI DIMORA

  • KHAMMARI Mohamed, Tunisia, 16.4.1959, Parete, via Basile
  • MEDOUAKH Mohammed, Algeria, 19.10.1983, San Marcellino, via Viterbo
  • EL KHARTI Abdelhadi, Marocco, 1.1.1969, Trentola Ducenta, via Caruso

LE FOTO DEGLI ARRESTATI

IL VIDEO CON LE INTERCETTAZIONI