L’oro numero 200 è di Basile nel judo, Garozzo nel fioretto lo imita e raddoppia

L’oro numero 200 è di Basile nel judo, Garozzo nel fioretto lo imita e raddoppia

Grande argento per Cagnotto-Dallapè nel sincro da 3 metri. Tutte le medaglie di oggi


RIO DE JANEIRO – La tanto attesa medaglia d’oro numero 200 nella storia dei giochi per l’Italia arriva dal Judo, ed a conquistarla è uno straordinario Fabio Basile che a suon di Ippon elimina uno ad uno i suoi avversari della categoria -66 kg fino ad avere la meglio in finale sul numero uno mondiale, il coreano An. Il torinese è dunque il primo italiano a salire sul gradino più alto del podio, imitato pochi minuti dopo dal siciliano Daniele Garozzo, che vince la finale del torneo individuale di fioretto contro l’americano Massialas.

Una giornata molto positiva per i colori italiani, non solo per il doppio oro firmato Basile-Garozzo: arriva finalmente la prima medaglia per Tania Cagnotto, già beffata due volte a Londra e stavolta sul secondo gradino del podio con la compagna Francesca Dallapè nei tuffi sincronizzati dal trampolino 3 metri. Argento anche dal judo con Odette Giuffrida fermata solo in finale dalla Kosovara Kelmendi nella -52 kg. Bronzo invece per Elisa Longo Borghini nella corsa in linea femminile di ciclismo, che doppia l’altro bronzo conquistato nella notte da Gabriele Detti nei 400 stile libero di nuoto.