Terremoto, parte la petizione: destinare il jackpot del Superenalotto alla ricostruzione

Terremoto, parte la petizione: destinare il jackpot del Superenalotto alla ricostruzione

Partita da Facebook lʼidea è sbarcata sulle principali piattaforme di raccolta firme. Mentre privati, associazioni e ristoranti organizzano “lʼamatriciana solidale” e tante altre iniziative


Foto Vincenzo Livieri - LaPresse 24-08-2016 - Roma - Italia Cronaca Trema il centro Italia. Alle 3.30 di questa notte si è registrata una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.0 a 4 chilometri dalla superfice e con epicentro ad Accumoli, in provincia di Rieti nel Lazio, a pochi chilometri, equidistante, tra Norcia e AmatriceNella foto: le immagini di Amatrice distrutta Photo Vincenzo Livieri - LaPresse 24-08-2016 - Rome - Italy News The central Italian town of Amatrice was badly damaged by a 6.2 magnitude earthquake that struck early on Wednesday, with people trapped under the rubble, the town's mayor said.

ITALIA – Monta da Facebook e approda sulle principali piattaforme online di raccolta firme: l’idea di destinare il jackpot dei record del Superenalotto, 128,8 milioni di euro, alle popolazioni colpite dal terremoto del Centro Italia è stata cavalcata in rete anche da Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia. Una delle tante iniziative di solidarietà partite dal basso sull’onda della commozione nazionale. Mentre i social fanno anche da cassa di risonanza ad eventi e cene “all’amatriciana” organizzati da privati, associazioni e ristoratori.

Su Change.org, su Firmiamo.it, su You.wemove.eu sbocciano petizioni indirizzate al premier Renzi e al ministro Padoan per devolvere il jackpot del Superenalotto (che ha superato la cifra record di 120 milioni di euro) ai territori devastati dal sisma del 24 agosto. Le richieste delle firme arrivano dopo che l’idea ha preso forza su Facebook, sposata anche da una testimonial d’eccezione, Giorgia Meloni. “Faccio una proposta al governo, in particolare a Renzi e Padoan: attualmente il jackpot del Superenalotto è a 128,8 milioni. Blocchiamo il concorso da subito o dalla prossima estrazione nel caso in cui nessuno dovesse vincere e destiniamo quei soldi alle popolazioni colpite dal terremoto per i soccorsi, il sostegno alle famiglie delle vittime e a tutti coloro che sono sopravvissuti ma hanno perso tutto. Dimostriamo concretamente che l’Italia è al loro fianco”, scriveva dopo la scossa il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che aggiungeva: “Quando accadono tragedie come quella che nella notte ha colpito la nostra nazione si pone sempre il problema di dove reperire le risorse per la ricostruzione. Credo che il compito di tutti noi sia fare la propria parte per dare una mano, al di sopra delle divisioni e delle polemiche”.