Disastro ambientale, le associazioni della costa denunciano De Luca e De Magistris

Disastro ambientale, le associazioni della costa denunciano De Luca e De Magistris

L’accusa è di omissione di atti d’ufficio per gli scarichi abusivi nell’Alveo dei Camaldoli e nel canale Licola – Varcaturo


GIUGLIANO – Disastro ambientale e omissioni d’atti d’ufficio per gli scarichi abusivi nell’Alveo dei Camaldoli e nel canale abruzzese di Licola – Varcaturo: sono queste le accuse rivolte al presidente della Regione De Luca e al sindaco della Città Metropolitana De Magistris in un esposto – denuncia firmato dal “Coordinamento delle associazioni del comprensorio flegreo – giuglianese”.

L’esposto è stato depositato nei giorni scorsi alla Procura della Repubblica. “Abbiamo più volte chiesto incontri su tematiche delicate come l’inquinamento ambientale, gli screening sanitari e l’incremento delle patologie oncologiche – spiega il presidente del Coordinamento Ciro Di Francia – Ma non siamo stati mai convocati”.

La denuncia è stata firmata, oltre che dal presidente del Coordinamento, anche dai presidenti delle altre associazioni come Lucia De Cicco, Vincenzo Russo, Mariarosaria Luongo, Cristina Canoro, Giovanna Di Francia e Antonio Lavagna.