Giugliano, rapinato e picchiato sulla fascia costiera. Automobilista in prognosi riservata

Giugliano, rapinato e picchiato sulla fascia costiera. Automobilista in prognosi riservata

L’uomo, ancora sanguinante, è stato trasportato con un urgenza all’ospedale.


GIUGLIANO – Terrore e paura ad Ischitella: un automobilista è stato avvicinato e pestato selvaggiamente da almeno due rapinatori. L’episodio è avvenuto poco prima delle 22 in via 4 Novembre, nel territorio comunale di Giugliano. Ancora da chiarire la dinamica dell’episodio sul quale stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Giugliano che sono giunti immediatamente sul posto per effettuare i rilievi del caso.

Da una prima ricostruzione pare che l’automobilista sia stato avvicinato da due rapinatori a bordo di un altro veicolo che lo hanno affiancato. I malviventi volevano portargli via l’auto ed infatti hanno atteso di entrare in azione quando l’uomo ha rallentato, probabilmente per entrare nell’area di servizio di via IV Novembre. A quel punto l’automobilista avrebbe provato a resistere all’assalto dei malviventi ma ha avuto la peggio. I due lo hanno infatti pestato e colpito al capo con un oggetto contundente lasciandolo esanime a terra. Quando sono giunti sul posto i soccorsi hanno notato la vittima del colpo a terra e con una grossa ferita al capo ancora sanguinante. L’uomo, ancora visibilmente sotto choc, è riuscito a malapena a riferire ai carabinieri di essere stato vittima di una rapina.

A quel punto è scattata la corsa immediata in autoambulanza all’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa. La prognosi al momento è ancora riservata. I carabinieri stanno acquisendo alcune testimonianze per risalire all’identità dei banditi: saranno acquisiti anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza delle attività della zona, prima fra tutte il distributore di benzina.