Gli arrestati di oggi del clan Polverino: “è tutto ok, non è il caso di agitarsi”

Gli arrestati di oggi del clan Polverino: “è tutto ok, non è il caso di agitarsi”

L’operazione è stata condotta oggi a Pomezia dai carabinieri dei nuclei investigativi di Napoli e Roma


POMEZIA –  «Non scappiamo, è tutto ok, non è il caso di agitarsi». Queste le parole che uno dei due latitanti affiliati al clan Polverino, storicamente egemone nella zona di Marano, arrestati oggi a Pomezia, Giuseppe Ruggiero, preso insieme a Carlo Nappi nel loro covo segreto, a Pomezia, questa mattina. Nell’abitazione era presente una bomboniera di nozze del figlio di Ruggiero, recapitatagli  appositamente da Marano. L’operazione è stata condotta dai carabinieri dei nuclei investigativi di Napoli e Roma.

ARTICOLO DI STAMATTINA

IL VIDEO DELL’ARRESTO