Napoli, buona la prima in Champions nel segno di Milik

Napoli, buona la prima in Champions nel segno di Milik

Gli azzurri vincono 2 a 1 a Kiev contro la Dinamo e sono primi nel girone. Doppietta del polacco


KIEV – Buona, anzi ottima la prima. Soprattutto per il risultato, un 2 a 1 che ha evidenziato le lacune della Dinamo Kiev in fase difensiva, e soprattutto del veterano portiere Shovkovski, e l’opportunismo aereo di Milik. Per quello che abbiamo visto finora, il lungagnone polacco è tanto bravo di testa quanto approssimativo, almeno in fase conclusiva, con i piedi. Sarri cambia il giusto, rispetto alla squadra vista con il Palermo. Tornano dal primo minuto Hysai, per Maggio, Allan, per Zielinski, e Mertens, per Insigne. L’avvio del Napoli è un po’ incerto con Syorchuk, che poi sarà espulso per una’ingenua simulazione nella ripresa, che tenta di sorprendere Reina con un pallonetto diabolico dalla trequarti su cui il portiere azzurro si disimpegna bene. Gli azzurri, alla distanza, crescono in sicurezza ma vengono sorpresi, improvvisamente, dalla girata di Garmash, nel cuore del primo tempo, al 26′. Dieci minuti dopo dopo il pareggio.

Spettacolare il cross di Ghoulam e soprattutto lo stacco aereo di Milik a sfruttare l’incertezza in uscita del 41enne  Shovkovskiy. Qualche secondo dopo lo scadere dell’unico minuto di recupero, il raddoppio: Callejon crossa dalla destra, ancora incerto l’estremo difensore avversario che, sulla palombella di testa di Mertens, resta spiazzato. Un difensore salva, sempre di testa e, nella stessa maniera, Milik ribadisce ancora in rete da pochi centimetri. Nella ripresa il Napoli cresce nel gioco dimostrando di meritare il vantaggio ma, fatta eccezione per un palo di Mertens in contropiede, non riesce a produrre occasioni apprezzabili. La Dinamo Kiev, comunque, non ha la forza di pareggiare soprattutto dopo l’espulsione di Sydorchuk. Con il pareggio tra Benfica e Besiktas per 1 a 1, il Napoli è primo nel suo girone. Buona, anzi ottima la prima.

 

DINAMO KIEV-NAPOLI 1-2
(primo tempo 1-2)
MARCATORI Garmash (D) al 26′, Milik (N) al 36′ e al 46′ p.t.
DINAMO KIEV (4-1-4-1) Shovkovskiy; Makarenko, Vida, Khacheridi, Antunes; Rybalka (dal 36′ s.t. Korzun); Yarmolenko, Garmash, Sydorchuk, Tsygankov (dal 28′ s.t. Gusev); Moraes (dal 41′ s.t. Gladkiy). (Rudko, Fedorchuk, Buyalskiy, Morozyuk). All. Rebrov.
NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 16′ s.t. Zielinski); Callejon, Milik (dal 37′ s.t. Gabbiadini), Mertens (dal 27′ s.t. Insigne). (Sepe, Maggio, Maksimovic, Diawara). All. Sarri.
ARBITRO Collum (Scozia).
NOTE Espulso Sydorchuk (D). Ammoniti Garmash (D), Milik (N).
Foto: gazzettadellosport.it