Soldi falsi per pagare al bar, la denuncia del titolare sui social

Soldi falsi per pagare al bar, la denuncia del titolare sui social

Riuscito il primo tentativo, alla scoperta del secondo si sono allontanati a bordo di una 206 grigia

@Raffaele Silvestri

SANT’ARPINO – Consumano al bar e provano a pagare con soldi falsi, riuscendoci solo parzialmente. E’ successo a Sant’Arpino, in provincia di Caserta, dove alla cassa di un noto bar si sono presentati a poca distanza l’uno dall’altro i due personaggi immortalati nei fermo immagine delle telecamere di sicurezza, ed i cui volti sono poi stati opportunamente oscurati per motivi di privacy dalla nostra redazione.

Il primo tentativo è andato a buon fine, la cassiera non ha infatti riconosciuto la banconota falsa. Nel secondo caso, invece, i soldi sono stati passati alla macchinetta antitruffa: dopo essere stato scoperto, l’uomo si è allontanato con la scusa di andare a recuperare i soldi in auto ed è scappato via in compagnia del complice, pare a bordo di una Peugeot 206 di colore grigio. Il gestore del bar ha diffuso le foto dei presunti truffatori su Facebook per mettere in guardia i commercianti su una pratica fin troppo diffusa.