Tenta il suicidio con la pistola del padre: grave un 20enne

Tenta il suicidio con la pistola del padre: grave un 20enne

Il ragazzo si è sparato un colpo all’addome. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri


CASERTA – Alle ore 22.00 circa in Caserta via Rooselvet all’interno propria abitazione, ZAMPELLA Ettore, cl 96, tentava suicidio esplodendo all’altezza dell’addome un colpo con pistola beretta 7.65 di proprietà del defunto padre, legalmente detenuta.
Il giovane è stato trasportato presso l’ospedale di Caserta e non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta che stanno eseguendo i rilievi del caso finalizzati a stabilire la dinamica dei fatti e la concordanza sulla versione fornita circa l’accaduto. Si precisa che ZAMPELLA Ettore non è parente a ZAMPELLA Antonio coinvolto nell’omicidio di Mongillo Marco avvenuto nel luglio scorso