Tormentone “Simm sett ott e nuje”, la signora ora vuole registrare il marchio

Tormentone “Simm sett ott e nuje”, la signora ora vuole registrare il marchio

La frase fu pronunciata durante un’intervista 6 anni fa e fece il giro della rete. Da allora è stata ripresa in molti modi ed è diventata anche una canzone da ballare in discoteca


TORRE ANNUNZIATA –  Era diventata famosa, suo malgrado, per un intervista caratterizzata da una forte cadenza dialettale e che in pochissimo tempo fece il giro del web, amplificata dalla cassa di risonanza dei social network. Sono passati sei anni da quando la signora Antonietta ha pronunciato la frase “simm sett’ ott’ ‘e nuje”, lanciando di fatto un tormentone.

Esistono centinaia di video-meme che riprendono la frase e addirittura in discoteca si balla una canzone che riporta quelle parole. Allora la signora Antonietta ha deciso di tutelarsi, per questo ha deciso di “registrare il marchio”. Per farlo si è rivolto all’avvocato Salvatore Irlando per avviare le pratiche e ottenere un ritorno economico.