Tragedia in provincia di Napoli: cade dal campanile durante la festa patronale e muore

Tragedia in provincia di Napoli: cade dal campanile durante la festa patronale e muore

Carmine Fiorillo, 48 anni, ha perso la vita mentre stava pulendo la torre della basilica di San Tammaro, patrono della città


GRUMO NEVANO – Carmine Fiorillo, 48 anni, è l’uomo morto sul colpo cadendo dal campanile della chiesa di San Tammaro, santo patrono del comune di Grumo Nevano. L’uomo, che era residente a Sant’Arpino, era titolare di una ditta di fuochi e stava pulendo il campanile dopo che erano stati installati, dalla sua ditta, i fuochi dello scorso giovedì. Si era inizialmente pensato ad un suicidio ma gli accertamenti del caso hanno chiarito la dinamica dell’episodio. Si tratterebbe, dunque, dell’ennesima morte sul lavoro. In segno di lutto, Pietro Chiacchio, sindaco di Grumo Nevano, ha sospeso tutte le manifestazioni della festa patronale, mentre si svolgeranno regolarmente le due processioni in onore di San Tammaro, patrono della città. Intanto la procura di Napoli Nord, diretta dal procuratore Francesco Greco, ha aperto un’indagine per omicidio colposo.