“200 euro per i gioielli di sua figlia”, così il truffatore ha ingannato un pensionato

“200 euro per i gioielli di sua figlia”, così il truffatore ha ingannato un pensionato

Il 48enne si era detto amico della ragazza. Lo ha imbrogliato consegnandogli tre oggetti di scarso valore


CALVIZZANO – I carabinieri di Calvizzano hanno denunciato un 48enne di San Carlo Arena già noto alle forze dell’ordine per truffa ai danni di un pensionato 60enne del luogo. La vittima lo ha riconosciuto nel corso di un’individuazione fotografica come colui che il 10 settembre scorso, presentatosi a casa, si è finto amico della propria figlia. Con la scusa di averle venduto dei monili del valore di 200 euro, ha consegnato al genitore truffato tre “gioielli” destinati alla figlia, facendosi consegnare come pagamento i 200 euro.

I monili sono però risultati semplice bigiotteria di basso costo. Dopo aver realizzato di essere stato raggirato, l’uomo ha sporto denuncia ai carabinieri, i quali hanno raccolto la descrizione del malfattore e, dopo il riconoscimento da parte della vittima, lo hanno denunciato all’autorità giudiziaria.