Afragola, operaio si versa addosso una tanica di benzina e tenta di darsi fuoco negli uffici dell’Inps

Afragola, operaio si versa addosso una tanica di benzina e tenta di darsi fuoco negli uffici dell’Inps

L’uomo è stato bloccato in tempo dai suoi colleghi evitando che riuscisse a prendere un accendino o qualcosa di infiammabile


AFRAGOLA –  “Non sono dovute le quote degli anni passati”, questa la comunicazione dei responsabili degli uffici dell’Inps di Afragola in via della Liberazione. Di fronte a questa notizia, comunicata a voce a 14 ex lavoratori della Nuova Edil, una ditta edile con cantiere a Firenze, arriva la disperazione. Uno di loro, sale al piano dei responsabili, e si versa addosso una tanica di benzina.

Di fronte a quella scena, i suoi colleghi intervengono tempestivamente, e riescono a bloccarlo, per evitare che riuscisse a prendere un accendino o qualcosa d’infiammabile. Commenta Espedito Gallo responsabile area nord per la Fillea CGIL: “Questi operai di Afragola hanno lavorato da per una ditta edile a Firenze nel 2011. Oggi sono in cassaintegrazione in deroga, e le spettanze vengono elargite dalla Regione, non dall’Inps”.