Area nord, sfonda la porta di casa con la mazza di ferro e picchia moglie e figli

Area nord, sfonda la porta di casa con la mazza di ferro e picchia moglie e figli

Si tratta di un 50enne con precedenti penali. Le violenze nei confronti della donna andavano avanti da mesi


NAPOLI – Intervento d’urgenza dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia Vomero in via del salvatore, a Piscinola, ove erano stati segnalati atti di violenza in una abitazione del luogo.

Sul posto i carabinieri hanno arrestato un 50enne del luogo già noto alle forze dell’ordine che dopo essere penetrato nella sua abitazione sfondando con una barra di ferro una porta finestra, aveva malmenato la moglie 45enne e i figli, un 21enne e una 17enne procurando loro lesioni guaribili in 10 giorni.

Nel corso di approfondimenti è emerso che le sue condotte violente si ripetevano da mesi e che costringeva la moglie a subire violenze verbali, fisiche e psicologiche.

Rinvenuta e sequestrata la barra di ferro usata per sfondare la porta finestra.

L’arrestato è stato tradotto a poggioreale.