Auchan con Città della Scienza per i minori di Nisida, al via “Liberi di fare sport”

Auchan con Città della Scienza per i minori di Nisida, al via “Liberi di fare sport”

Impegnato nel progetto anche il dottor De Nicola, medico sociale del Napoli. Le interviste agli organizzatori


GIUGLIANO – Questa mattina si è tenuta negli uffici del Parco Commerciale Auchan di Giugliano la presentazione del progetto sociale “Liberi di fare sport” ideato da IDIS Città della scienza di Napoli, rappresentato in sede dal Direttore Generale Luigi Amodio, in collaborazione con l’ipermercato Auchan, con il direttore Carlo Sansone. A promuovere l’attività anche la Fondazione Auchan  per la Gioventù, che quest’anno spegne le sue venti candeline, con alle spalle già oltre 600 progetti, di cui 22 sul territorio italiano, destinati a ragazzi di età compresa tra i 5 ed i 25 anni che vivono nelle vicinanze degli ipermercati Auchan.

Il progetto prevede il reinserimento in società di 70 ragazzi dell’Istituto Penale Minorile di Nisida – il cui direttore Gianluca Guida era stamattina al tavolo dei relatori dell’iniziativa – mirando ad un aiuto concreto nell’affrontare quei disagi e quei malesseri alla base delle devianze che portano a delinquere. Guida ha anche sottolineato di aver parlato più volte con il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, per mettere in campo iniziative congiunte utili a sensibilizzare i tanti giovani potenzialmente a rischio della città.

A sostegno dell’iniziativa anche il dottor Alfonso De Nicola, medico sociale del Napoli, a testimonianza di come l’attività sportiva e una prevenzione primaria possano rivestire un ruolo chiave nel processo di reintegrazione sociale dei giovani. Nel video le interviste a Carlo Sansone, Luigi Amodio e lo stesso dottor De Nicola.