Consiglio, Ragosta sotto attacco dalla sua maggioranza: l’assessore Marino rimette le deleghe

Consiglio, Ragosta sotto attacco dalla sua maggioranza: l’assessore Marino rimette le deleghe

Colpo di scena in consiglio comunale in corso di svolgimento in questi minuti. Duro attacco anche del sindaco Poziello verso l’esponente dei socialisti


marino
Miriam Marino

GIUGLIANO – E’in corso di svolgimento il consiglio comunale che si è aperto con un clamoroso colpo di scena. L’assessore alla Pubblica Istruzione e al Commercio, Miriam Marino ha rimesso le sue deleghe. Il motivo è la candidatura tra le fila di Forza Italia per le elezioni al consiglio della città metropolitana di Rosario Ragosta del Nuovo PSI, eletto in consiglio comunale di Giugliano con la coalizione di Antonio Poziello.

Duro attacco anche del sindaco Poziello verso l’esponente dei socialisti: “L’atteggiamento di Ragosta non è in linea con la politica di questa maggioranza. Ci vuole coerenza”. Anche Luigi Guarino punta il dito: I socialisti sono sempre state persone serie, lui si è dimostrato, invece, un opportunista”.

Anche Alfonso Sequino in linea coi colleghi si auspica però che Ragosta, dopo la scelta della candidatura in Forza Italia, possa passare nei banchi dell’opposizione. “Credo che a questo punto il collega debba passare nei nostri banche e condividere un progetto alternativo a Poziello”

La difesa di Rosario Ragosta: “Scopra tutto adesso. Sono incredulo. Il sindaco poco elegante nel criticarmi, poteva avvisarmi prima. Mi aspettavo un pò di educazione istituzionale da parte sua. Spero di avere presto un colloquio con lui. – Infine dichiara – Il partito non sapeva della scelta dell’assessore Marino”.