Frode fiscale, arrestate 10 persone in provincia

Frode fiscale, arrestate 10 persone in provincia

Sequestrati anche 8 milioni di euro e 4 immobili


AVERSA – Questa mattina il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli ha dato esecuzione a un’ordinanza cautelare nei confronti di 10 persone, indagate per reati di associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, all’emissione di fatture per operazioni inesistenti, al riciclaggio, all’indebita compensazione e alla sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

L’operazione si colloca in una più ampia indagine che ha consentito di individuare un’organizzazione strutturata, con base nella provincia di Napoli, specializzata in una frode “a carosello”, perpetrata nel commercio di prodotti informatici ed elettronico di largo consumo, ricorrendo alla massiccia emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Il sistema fraudolento si basava sull’acquisizione di merce da parte di società fittizie, che acquistavano in regime di esenzione Iva , per essere poste in liquidazione dopo un breve periodo di attività. Dopo i citati acquisti le missing traders effettuavano le cessioni sotto costo, simulando vendite a società filtro prima della consegna al reale destinatario.

Durante le operazioni sono stati anche sequestrati 8 milioni di euro e 4 immobili