Giugliano, blitz dei carabinieri a Casacelle. Ritrovate le macchinette del furto di stanotte

Giugliano, blitz dei carabinieri a Casacelle. Ritrovate le macchinette del furto di stanotte

Operazione dei militari nelle cosiddette “case pesca”. Rinvenuti anche un macete e uno scooter rubato


GIUGLIANO – In questi minuti, i carabinieri della compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise stanno mettendo a segno una serie di perquisizioni nei complessi di edilizia popolare di via Bosco.

Alle spalle delle palazzine, le cosiddette “Case Pesca”,  sono stati rinvenuti centinaia di metri di cavi a cui era stato sottratto il rame e alcune macchinette video poker smontate e fatte a pezzi. Con tutta probabilità sono parte del bottino razziato questa notte presso la sala giochi di corso Campano.

La successiva perquisizione ha portato al sequestro di un macete e al ritrovamento di uno scooter Honda Sh 300 rubato.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Poziello: ” Per l’ennesima volta i carabinieri intervengono nelle cosiddette “Case pesca” di Casacelle per reprimere quelle che si definiscono sacche di illegalità diffuse. Per l’ennesima volta noi e Teknoservice interveniamo per rimuovere cumuli di rifiuti pronti ad essere incendiati. L’ultimo intervento era stato fatto venerdì su segnalazione del Consigliere Giuseppe D’Alterio. Prima o poi riusciremo a fare di questa una città normale”.

GUARDA LE FOTO:

14528319_10209593604389140_1568024199_n  14569668_10209593604989155_735090557_n