Giugliano, rapinato dopo il bancomat. Pistola in faccia per il contante

Giugliano, rapinato dopo il bancomat. Pistola in faccia per il contante

I tre, poco più che 20enni, lo hanno atteso armati all’uscita della filiale: nessun altra richiesta, solo i soldi


GIUGLIANO – Intorno alle 17.00 di ieri, un uomo è stato rapinato presso il Banco di Napoli di corso Campano, zona Selcione. La vittima aveva da poco prelevato al bancomat interno della filiale e si stava dirigendo verso la sua auto parcheggiata di fronte, quando tre rapinatori, poco più che 20enni, gli hanno puntato una pistola in faccia.

La rapina è durata pochi secondi. I malviventi, tutti con indosso un cappellino per travisare il volto, hanno chiesto solo i soldi che erano stati appena prelevati e si sono dileguati. Probabilmente i tre lo hanno visto entrare all’interno della filiale e lo hanno atteso in una stradina secondaria che si trova nei pressi del bancomat.

Il fatto che i rapinatori non abbiano portato via anche lo smartphone o l’auto della vittima, una Mercedes di grossa cilindrata, lascia pensare che si possa trattare di un’azione mirata solo a portare via il contante.