Gli ex NCD sorpresi dalle dimissioni di Ciccarelli. Carlea: “Addolorato, ma capisco la scelta”

Gli ex NCD sorpresi dalle dimissioni di Ciccarelli. Carlea: “Addolorato, ma capisco la scelta”

Il consigliere comunale: “Il gruppo NCD non esiste più, io sono indipendente. Restiamo comunque con Poziello”


GIUGLIANO – La decisione di Piero Ciccarelli di dimettersi da coordinatore della figura politica che fino a poco fa era identificata come Nuovo Centro Destra ha sorpreso i suoi colleghi di partito. Franco Carlea si è detto “addolorato da una scelta che però comprendo, Piero non ci ha comunicato nulla ed avrei preferito che si fosse prima confrontato con noi”.

Carlea ha poi sottolineato che “la scelta è coerente con quanto fatto dal riferimento politico di Ciccarelli, ovvero Severino Nappi: con la sua adesione a Forza Italia il Nuovo Centro Destra si è praticamente dissolto, io non mi sento legato ad alcun partito ma resto fedele all’impegno preso in campagna elettorale di sostenere Antonio Poziello in opposizione a partiti come PD e la stessa Forza Italia. Capisco però che i casi anomali siamo io, Di Gennaro e Zenna che abbiamo ritenuto più coerente restare sulle nostre decisioni. Ma l’NCD, ed il suo gruppo consiliare, non esistono più”.

Tra le motivazioni che hanno spinto Ciccarelli a questa decisione, secondo Carlea, potrebbero esserci anche “divergenze sulle indicazioni di voto relative alla Città Metropolitana. Noi abbiamo preferito restare coerenti con il nostro ruolo in questa amministrazione mentre Piero si è impegnato con il suo nuovo partito, lo resteremo finché Poziello terrà la sua posizione. Se dovesse fare scelte diverse, agiremo di conseguenza”.