Ilaria Ascione Assessore a Quarto: la protesta di Alternativa Libera Giugliano

Ilaria Ascione Assessore a Quarto: la protesta di Alternativa Libera Giugliano

“Strano – scrivono gli esponenti – che il Sindaco Rosa Capuozzo, espulsa dal Movimento 5 Stelle, abbia nominato un’attivista come lei”


GIUGLIANO – Polemiche per la nomina ad assessore al comune di Quarto dell’attivista del Movimento 5 Stelle di Giugliano, Ilaria Ascione. L’attacco di esponenti di “Giugliano Libera” in un comunicato che riportiamo.

“Leggiamo con attenzione la notizia- scrivono gli attivisti- che un Sindaco come Rosa Capuozzo (a destra in foto), espulsa dal Movimento 5 stelle (espulsione giusta o sbagliata che sia) nomini un’attivista ‘pura’ del Movimento 5 Stelle sua assessora. Ci aspettavamo una risposta negativa da parte sua, visto che Ilaria Ascione (a sinistra in foto), la persona in questione, si è candidata a tutte le elezioni nelle liste 5 Stelle (mancano solo le nazionali) la stessa che ha sempre decantato in tutte le assemblee i principi cardine ed i capisaldi del Movimento, di cui si è sempre ritenuta parte e garante. Oggi risponde alla chiamata dicendo: ‘lavorerò secondo i principi del movimento?’ Ma quale Movimento se la Capuozzo è stata espulsa e gli è stato perfino tolto il simbolo? Come fa una persona a diventare membro di un governo locale votato come governo a 5 stelle, a ricoprire cariche importanti quando fino a pochi giorni fa era in piazza a Giugliano con Imposimato a gridare al “No” per il referendum? Cosa dirà il buono e tranquillo onorevole Salvatore Micillo ‘acchiappatutto’?

Incompatibilità o meno con l’incarico, è necessaria in questo caso un’ulteriore espulsione dell’Ascione da un gruppo che ha espulso a suo tempo il sindaco Capuozzo, che a sua volta assolve nella sua squadra un’attivista che ha fatto parte del gruppo stesso che l’ha espulsa? Siamo veramente confusi e sempre più convinti che la politica anche di chi scende in piazza a fare il moralizzatore è fatta di sedie e non di idee, è fatta di potere e non di programmi e questa è la prova sempre più evidente che, come diceva il buon Machiavelli, ‘il potere logora chi non ce l’ha’. Noi ci lasciamo ai vecchi ricordi con il grido nelle piazze di ‘onestà’ che sarebbe giusto esistesse per tutti. Vi aspettiamo alla prossima puntata di una telenovela che ha perfino superato ‘il Segreto’ riguarderà il passaggio di qualche altra stellina al centro destra”.

ALTERNATIVA LIBERA GIUGLIANO IN CAMPANIA