Marano, Melito e Casoria: arresti per furti e spaccio di droga

Marano, Melito e Casoria: arresti per furti e spaccio di droga

Arresti, controlli e denunce anche a Bacoli e Torre del Greco


HINTERLAND – I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno tratto in arresto Babully Kabba, del Gambia, 24enne senza fissa dimora. I militari operanti sono intervenuti in via Milano su richiesta di personale dell’esercito impegnato nella missione “strade sicure”, che l’avevano notato in un atteggiamento che faceva presumere il suo coinvolgimento in attività di spaccio di droga. La sua perquisizione ha portato al rinvenimento e sequestro di 10 grammi di hashish uno di marijuana, nonché di 65 euro in contante ritenuti provento di attività illecita. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.

Bacoli – I carabinieri della stazione di Monte di Procida hanno arrestato a Bacoli Tipukhova Alla, ucraina, 41enne, senza fissa dimora, sorpresa in flagranza di tentato furto della peugeot di un 44enne del luogo lasciata in sosta su via Lungolago.
I militari hanno sorpreso la donna che dopo aver forzato la portiera lato guida della vettura con una chiave (poi recuperata e sottoposta a sequestro) stava rovistando e armeggiando nel veicolo. Dopo un breve inseguimento sono riusciti a bloccarla nonostante un suo tentativo di fuga a piedi. L’arrestata è in attesa di rito direttissimo.

Marano – I carabinieri della stazione di capodimonte hanno tratto in arresto Giuliana Cuozzo, una 40enne della cupa Castello Scilla. Nel corso di perquisizione domiciliare i militari dell’Arma l’hanno trovata in possesso di 45 grammi di hashish, in parte già suddivisi in stecchette pronte per lo smercio al dettaglio. L’arrestata è in attesa di rito direttissimo.

Melito – I carabinieri della tenenza hanno arrestato Esposito Mariangela, 30enne del luogo, raggiunta da un ordine di carcerazione domiciliare emesso dalla procura di Napoli. Dovrà espiare la pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione per detenzione e spaccio di stupefacenti accertati a Napoli nel 2014.

Casoria –  I carabinieri della compagnia di Casoria durante un servizio ad “alto impatto” sul territorio di competenza hanno tratto in arresto in flagranza di reato Abate Raffaele Imperatore, 28enne, Abate Antonio, 66enne e Saviano Teresa, 63enne. I 3, figlio e genitori, tutti domiciliati a Frattaminore, nel corso di perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di complessivi 8 grammi di cocaina in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

In esecuzione di provvedimenti restrittivi sono stati invece arrestati:
Jovanovic Giuliano, 20 anni, domiciliato a Casoria in via San Salvatore, raggiunto da un ordine di esecuzione di misura cautelare emesso dalla procura di Benevento per concorso in furto aggravato, ricettazione e possesso di chiavi alterate o grimaledelli commessi nella provincia di Benevento nel 2015;
Parente Giuseppe, 36enne, domiciliato sulla statale sannitica, detenuto per altri reati, raggiunto da un ordine carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli. Dovrà espiare 3 anni e 7 mesi di reclusione per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti commessa a Napoli nel 2009.
Pellegrino Giuseppe, 42enne, residente ad Afragola, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Napoli Nord dovendo la pena di un anno e 2 mesi di reclusione per esercizio arbitrario delle proprie ragioni e lesioni personali gravi commmessi ad Afragola nel 2013.
Nel corso del servizio sono state identificate 111 persone, controllati 68 veicoli, eseguite 9 perquisizioni personali, contestato svariate infrazioni al codice della strada, una delle quali per guida senza patente, 3 per mancanza di copertura assicurativa e 4 per mancanza di revisione. I primi 3 arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Torre del Greco –  Servizio di contrasto all’illegalità diffusa effettuato dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco. Tratto in arresto Mercedulo Pasquale, un 36enne di via Cavour sorvegliato speciale, sorpreso sulla pubblica via in compagnia di altro pregiudicato. Denunciate in stato di libertà 9 persone: 2 per guida in stato di ebbrezza; 6 per vendita di tabacchi lavorati esteri; 1 per possesso di oggetti atti ad offendere (un tirapugni).
Segnalati al prefetto 7 giovani trovati in possesso (complessivamente) di 8 grammi di hashish detenuti per uso personale.
Contestate 39 infrazioni al codice della strada, tra le quali 7 per guida senza patente, 10 per guida senza casco protettivo, 10 per mancanza di copertura assicurativa. Sottoposti a sequestro o a fermo amministrativo 20 mezzi e ritirate 14 carte di circolazione e 4 patenti di guida.