Marano-Mugnano, proteste accese degli studenti del liceo Segrè

Marano-Mugnano, proteste accese degli studenti del liceo Segrè

Al centro delle polemiche i ritardi nell’apertura di una succursale della struttura ma anche le condizioni di alcune aule


MARANO – Proteste accese degli studenti del liceo Segrè di Marano. Davanti alla scuola, che si trova in via Arafat, al confine con Mugnano, gli studenti si sono infatti radunati per manifestare contro i ritardi nell’apertura di una succursale dell’istituto. Già ieri gli studenti non erano andati a lezione proprio per partecipare ad un’assemblea sull’argomento. A causa del fatto che la succursale, che doveva essere inaugurata a settembre, non sia stata aperta, sono stati ripristinati i doppi turni, che gli studenti odiano.

I ritardi nella riapertura della succursale, come riporta il mattino.it, sono dovuti all’installazione di una cabina elettrica e poi al collaudo della struttura, di proprietà della Città Metropolitana. Anche le condizioni della palestra e di alcune aule, nonchè la mancata attivazione delle macchinette, sono stati oggetto di protesta da parte degli studenti.

GUARDA IL VIDEO

Fonte video: Giusy Albolino in "sei di Mugnano se... in the world" - gruppo Facebook