Nubifragio nella notte sull’area nord: strade completamente allagate. Diversi interventi dei pompieri

Nubifragio nella notte sull’area nord: strade completamente allagate. Diversi interventi dei pompieri

I problemi maggiori a Giugliano centro, in fascia costiera, a Mugnano e sulla circumvallazione esterna


HINTERLAND – L’intero comprensorio di Napoli Nord è stato colpito questa notte da un violento temporale. Strade allagate, garage e cantine invasi dall’acqua e disagi per molte abitazioni. I problemi maggiori si sono registrati  a Giugliano in zona Monaci e via Frezza (vedi foto), sulla fascia costiera con via Lago Patria invasa da almeno 50cm di pioggia che risultava impraticabile anche nelle prime ore di questa mattina. Parecchi i disagi anche lungo la circumvallazione esterna di Napoli. Mugnano una delle città più colpite, particolari disagi in zona Auchan dove la pioggia ha superato gli pneumatici delle auto.

L’acqua piovana ha raggiunto i 50 centimetri di altezza in molte zone. Tanti i tombini saltati per strada. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco che sono dovuti intervenire in molti garage allagati.

Anche i canali dei Regi Lagni risultano già colmi ed in molti lamentano la scarsa pulizia. Arterie stradali trasformate in fiumi su litorale di Giugliano come via Carrafiello, via Staffetta e via San Nullo. Dure le critiche che arrivano sui social all’amministrazione comunale per i lavori alle fogne, a tal proposito arriva la risposta del sindaco di Giugliano Antonio Poziello:

“Siamo continuamente impegnati con le fogne. Il problema è però che per effetto della cementificazione del territorio ha trasformato ogni pioggia in una tragedia. Non basta manutenere e ricostruire fogne che da anni non si sistemavano. Il problema è quello dei recapiti fognari che non possono essere potenziati ulteriormente. Stiamo lavorando alacremente su questi problemi, ma sono guai che vanno risolti a livello sovracomunale e che richiedono tempi lunghi”.