Sgominata violenta banda criminale, esperta in sequestri di persona e furti. Video

Sgominata violenta banda criminale, esperta in sequestri di persona e furti. Video

TORRE ANNUNZIATA – Fermato pericolo gruppo criminale attivo in tutta la provincia, arrestati in nove. Questa mattina la Polizia di Stato di Napoli


TORRE ANNUNZIATA – Fermato pericolo gruppo criminale attivo in tutta la provincia, arrestati in nove. Questa mattina la Polizia di Stato di Napoli ha arrestato nove persone appartenenti ad un sodalizio criminale, reponsabile dei reati come associazione a delinquere, rapina, sequestro di persona, spaccio, estorsione, detenzione illegale di armi e furto aggravato.

Gli investigatori hanno svelato l’esistenza del gruppo criminale, attivo in tutta la provincia, caratterizzato da un uso continuo della violenza esercitata nei confronti delle inermi vittime, quasi sempre percosse duramente durante l’azione criminosa oltre che costantemente minacciate con armi da fuoco.

Nello specifico il gruppo era specializzati in furti in abitazione, con sequestro dei proprietari. Particolarmente efferate due rapine consumate in abitazioni a Napoli. I rapinatori, nel corso della prima rapina, facevano irruzione nell’abitazione di un tabaccaio armati di pistola e dopo aver immobilizzato un’intera famiglia, i cui componenti venivano legati nel bagno, i criminali portavano via gioielli, contanti, stecche di sigarette e due automobili. Nel corso della rapina i malviventi hanno anche esploso alcuni colpi di arma da fuoco verso le vittime, che per fortuna sono state solo sfiorate proiettili. Dinamica simile anche nel secondo furto.

Gli stessi uomini sono ritenuti responsabili di una rapina in una sala giochi di Portici, durante la quale hanno malmenato il proprietario con una spranga metallica causandogli la frattura di un braccia e esploso diversi colpi d’arma da fuoco contro gli agenti intervenuti.

cavalloIl gruppo è inoltre responsabile di un furto di un cavallo purosangue, figlio di Varenne, sottratto da un allevamento a Varcaturo. Ecco i nomi degli arrestati:

Boccardi Renato, 36 anni e già detenuto; Amabile Pasquale, 31 anni; Rebelli Sabbatino, 24 anni; Quadretti Alessia, 21 anni; Carrano Gaetano, 23 anni e già detenuto; Pipolo Antonio 21 anni. Un indagato è al momento irreperibile. Agli arresti domiciliari invece Papaccio Sabato, 39 anni, e Napolitano Raffaele di 65 anni.