Sparano ad un gioielliere durante un tentativo di rapina: è grave

Sparano ad un gioielliere durante un tentativo di rapina: è grave

La moto su cui viaggiavano i malviventi risulta rubata a Giugliano


PASTORANO – Gioielliere ferito da un colpo di pistola durante un tentativo di rapina. E’ accaduto a Pastorano, comune alle porte di Capua, intorno alle 19. Secondo le prime informazioni trapelate e raccolte da ilmattino.it, due malviventi sono entrati in una gioielleria ed hanno cercato di portar via soldi e preziosi. Il proprietario avrebbe accennato una reazione o così deve essere sembrato ai banditi che hanno aperto il fuoco centrando l’uomo al petto. Poi sono scappati. Sul posto sono arrivati i carabinieri.

L’uomo R.C., ha 43 anni ed è stato trasportato all’ospedale civile di Caserta dove versa in gravi condizioni. Il proiettile lo ha centrato al torace.

Secondo la prima ricostruzione, le due persone armate sono arrivate in sella a una moto in corso Italia a Pastorano e hanno fatto irruzione nell’oreficeria «Merolillo». Con il volto travisato da caschi hanno intimato al proprietario di consegnare monili e contanti ma a quel punto qualcosa deve averli impressionati perché hanno sparato un colpo che ha raggiunto il gioielliere al petto. La dinamica è tutt’ora in corso di accertamento.

Sul posto i banditi hanno abbandonato una moto Triumph Speed, rubata nel 2010 a Giugliano in Campania.