Villaricca, blitz dei carabinieri in un mobilificio: arrestato esponente del clan De Rosa di Qualiano

Villaricca, blitz dei carabinieri in un mobilificio: arrestato esponente del clan De Rosa di Qualiano

L’uomo era latitante da dicembre 2015. Era stato affidato ald una casa lavoro di Vasto (CH) e non vi aveva fatto rientro dopo un periodo di permesso


VILLARICCA – Francesco Iodice, un 48enne già noto alle forze dell’ordine e ritenuto contiguo al clan “De Rosa” di Qualiano, è stato individuato e tratto in arresto dai carabinieri dell’aliquota operativa di Giugliano in Campania. Era affidato alla casa lavoro di Vasto (CH) e non vi aveva fatto rientro dopo un periodo di permesso concessogli il 17.12.2015.

Il 48enne è stato individuato e bloccato all’interno di un esercizio commerciale di mobili usati sulla via consolare campana, ove era giunto a bordo di una Fiat 600. Quando i carabinieri lo hanno bloccato ha fornito false generalità (sono Gennaro Esposito) credendo di spuntarla ma i militari gli hanno fatto subito capire l’inutilità del gesto: lo conoscevano bene. Compreso che sarebbe finito in carcere, ha cercato di evitare ulteriori complicazioni ma le chiavi che aveva in tasca hanno portato i carabinieri a perquisire il suo veicolo parcheggiato nel piazzale, nel quale c’era una pistola scenica a salve, che è stata sequestrata. Arrestato, è stato associato a Poggioreale.