Villaricca, calcio e solidarietà: al via la prima edizione di #alleniamoilfuturo

Villaricca, calcio e solidarietà: al via la prima edizione di #alleniamoilfuturo

Alla kermesse benefica e alle partite di calcio, la partecipazione a sorpresa, oltre alle squadra dei carabinieri di Giugliano, dell’associazione carabinieri di Giugliano, dei medici campani e del Villaricca Calcio, quella della nazionale FISDIR


VILLARICCA – Riuscitissima la manifestazione di sport e solidarietà #alleniamoilfuturo organizzata dall’ASD Villaricca Calcio in collaborazione con la società di trasporti e logistica D’Alterio Group. Dall’ospite d’onore. il Vescovo Monsignor Angelo Spinillo, è giunto un messaggio chiaro: “alleniamo alla solidarietà. E’ infatti attraverso lo sport ef in particolare il calcio che realmente si può creare una reale alternativa sociale e di aggregazione per tanti giovani.

Alla kermesse benefica e alle partite di calcio, c’è stata la partecipazione a sorpresa, oltre alle squadra dei carabinieri di Giugliano, dell’associazione carabinieri di Giugliano, dei medici campani e del Villaricca Calcio, anche della  nazionale FISDIR (federazione italiana disabilità intellettiva relazionale). Il mister della squadra è Enrico Zazzaro, ex portiere degli anni d’oro del Napoli di Diego Maradona, che ha ringraziato la famiglia Tambaro e la famiglia D’Alterio per l’invito, sottolineando che questo tipo di eventi “fanno bene alla società ed educano alla diversità”.

Boom di vendite per il libro “Il calcio in una stanza”, del dottor Gino Svanera il cui intero ricavato va all’AIL. Hanno partecipato alla manifestazione il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro ed il consigliere Giovanni Maurillo, l’assessore all’istruzione del comune di Villaricca Giosuè Di Marino e il consigliere Mario Molino, il vicesindaco di Giugliano, Domenico Pianese, ed il presidente del Consiglio Luigi Sequino. In rappresentanza delle forze dell’ordine c’erano il Maresciallo dei carabinieri Villaricca Salvatore Salvati, il Capitano dei carabinieri di Giugliano, Antonio De Lise, e Di Febbraio. Presenti diverse scuole di Giugliano e Villaricca.

Dagli organizzatori il ringraziamento a tutti i partecipanti e l’invito a fare rete tra associazionismo, chiese, forze dell’ordine, scuole, professionisti e istituzioni politiche per cercare di creare un futuro migliore per tanti giovani di Napoli nord.
Al termine è stata consegnata a tutti una pergamena nella quale era scritto: “Cari amici, ognuno di noi può fare qualcosa per costruire un domani migliore, soprattutto ciascuno di noi ha “la responsabilità per quello che non fa”! Perchè la vita non è fatta di aspettative ma di iniziative! Perchè questa partita importantissima chiamata “VITA” la vogliamo giocare da “TITOLARI” non da riserve!
Guarda le foto:
foto4
foto5
foto6
foto7
foto8