Agguato nella notte, 19enne colpito da 10 proiettili: è in fin di vita

Agguato nella notte, 19enne colpito da 10 proiettili: è in fin di vita

La vittima non ha perso conoscenza nonostante le gravi ferite. Ora è ricoverato in prognosi riservata in condizioni disperate


NAPOLI – La camorra torna a sparare tra i vicoli del centro storico e questa volta non si tratta della classica “stesa”. L’obbiettivo è una persona in carne e ossa. I killer sono entrati in azione introno all’1 della scorsa notte a via Forcella. La vittima è un ragazzo di 19 anni, originario di Lacco Ameno ma residente a Napoli, raggiunto da una decina di proiettili a torace, braccia e gambe.

La vittima è stata soccorsa da alcuni amici che in auto lo hanno trasportato all’ospedale Loreto Mare. Nonostante le numerose ferite, il 19enne non ha perso conoscenza e ha avuto un primissimo colloquio con le forze dell’ordine che però non è servito a fare luce sul commando che ha sparato.

Poi il ragazzo è stato intubato ed è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata. Visto il numero e la gravità delle ferite, il 19enne è ancora in pericolo di vita.