Banda rubava nella notte nei negozi: preso rom di Giugliano

Banda rubava nella notte nei negozi: preso rom di Giugliano

Razziavano diversi esercizi commerciali, la polizia li ha beccati e ne ha arrestato solo uno dopo un insegumento


POZZUOLI – Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Pozzuoli hanno arrestato per il reato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale Toni Adzovic 18enne cittadino italiano del Campo Nomadi di Giugliano in Campania – località Ponte Riccio, abitato prevalentemente da rom.

I poliziotti, impegnati nel controllo del territorio, sono intervenuti su segnalazione della loro centrale operativa, stamani poco prima della 05.00, in Via Pegolesi dove era stato segnalato un furto in atto ad alcuni esercizi commerciali.

Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno notato tre uomini, che alla loro vista salivano a bordo di un’autovettura grigia, una Volvo 850, parcheggiata dinanzi ad uno degli esercizi commerciali e scappare a retromarcia.

La strada, cieca, ha consentito ai poliziotti di proseguire l’inseguimento dei tre fuggiaschi a piedi lungo i gradini di Via Pendio S. Giuseppe; giunti alla fine i tre si sono separati e gli agenti hanno potuto bloccare solo il 18enne, mentre i complici sono attualmente ricercati.

I poliziotti hanno accertato che, i tre, avevano scassinato la porta di un bar di via Pergolesi, dal quale avevano asportato il cassetto del registratore di cassa e tutta la documentazione inerente le licenze e le autorizzazioni dell’esercizio commerciale; successivamente avevano forzato l’ingresso di un negozio di abbigliamento posto di fianco al bar non riuscendo ad asportare nulla, grazie all’arrivo della “Pantera”.

I poliziotti hanno restituito il maltolto al proprietario del bar. L’auto è stata sottoposta a sequestro. Il giovane è stato giudicato in mattinata per direttissima e condannato ad 8 mesi con pena sospesa ed al pagamento di una multa di 200€.