Carla Caiazzo, l’ex compagno condannato a 18 anni e risarcimento danni di 300mila euro

Carla Caiazzo, l’ex compagno condannato a 18 anni e risarcimento danni di 300mila euro

Arriva la sentenza per Paolo Pietropaolo, l’uomo che diede fuoco alla compagna, incinta della loro bambina


POZZUOLI – Arriva dal giudice Egle Pirra la condanna a 18 anni per Paolo Pietropaolo, l’uomo che diede fuoco alla propria compagna, Carla Ilenia Caiazzo, in attesa della loro bambina. La donna fu ridotta in fin di vita, riportando lesioni e sfregi permanenti. Nonostante le condizioni gravi, la donna riuscì a salvarsi e a partorire, anche se prematuramente.

La procura aveva chiesto per l’imputato 40enne, accusato di tentato omicidio e stalking, 15 anni di reclusione.

Pietropaolo era presente in aula, mentre le condizioni fisiche della donna non le hanno permesso di ascoltare personalmente la sentenza. Il giudice ha disposto un provvisionale di 300mila euro di cui alla donna, costituita parte civile,  dovranno essere versati 250mila euro per risarcimento danno e altri 50mila euro andranno alla bambina. Ulteriore somma di 25mila euro sarà versata alla associazione “La forza delle donne” ,costituita anch’essa parte civile. Interdizione ai pubblici uffici e perdita della potestà genitoriale sono le ulteriori condanne dell’imputato, conseguenti al folle gesto del febbraio scorso.

«Una volta spenti i riflettori,ci auguriamo solo per lei e la figlia una vita più serena». Così ha commentato il pm Raffaello Falcone la sentenza di condanna a 18 anni di reclusione dell’ex compagno Paolo Pietropaolo.