Napoli, resi noti i volti degli autori della “stesa” in via Toledo

Napoli, resi noti i volti degli autori della “stesa” in via Toledo

Si tratta di due cugini, un 18enne ed un 23enne. Le immagini che li hanno incastrati pubblicate stamattina sulla nostra fanpage di Facebook


NAPOLI – Una “stesa”, una dimostrazione di forza organizzata per incutere timore a “quelli dei quartieri” e affermare la superiorità dei gruppi del Pallonetto a Santa Lucia anche su via Toledo e negli attigui quartieri Spagnoli.

Nel corso delle indagini è addirittura emerso che era stata ampiamente annunciata agli amici degli sparatori e che questi ultimi la notte del 7 settembre si erano radunati su via Toledo, nel centro del capoluogo campano, per assistere (con tanto di smartphone in mano) ai colpi di pistola calibro 9 sparati in aria passando con una moto ad alta velocità in mezzo alle persone che si attardavano a passeggio.

Dimostrazione, tra l’altro, realizzata in 2 tempi: il primo tentativo era andato a vuoto perché la pistola si era inceppata.
Gli autori sono 2 cugini un 18enne, Armando Rizzo, a sinistra in foto, già noto alle forze dell’ordine ed un 23enne, Simone Rizzo, incensurato, a destra nella foto. Entrambi sono imparentati con personaggi di spicco del clan camorristico degli “Elia”, operante per il controllo degli affari illeciti nel pallonetto a Santa Lucia, un rione popolare tra i quartieri Spagnoli e Chiaia. Li hanno identificati e arrestati i Carabinieri della Compagnia Napoli Centro dopo indagini coordinate dalla Procura e su Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli, grazie alle immagini estrapolate da sistemi di videosorveglianza e alla presenza in strada degli amici dei 2 giovani il video, presente sulla fanpage di Facebook de ilmeridianonews.it, ne immortala uno che li indica ai compagni qualche secondo prima che passino sparando.

Guarda le foto del sopralluogo dei carabinieri:

unnamed-2 unnamed-3

SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC

SONY DSC