Ricettatore inseguito sulla statale e bloccato a bordo di un furgone rubato: arrestato

Ricettatore inseguito sulla statale e bloccato a bordo di un furgone rubato: arrestato

Vistosi braccato, l’ uomo ha abbandonato il veicolo per tentare una improbabile fuga a piedi, ma dopo pochi metri è stato raggiunto


CASAL DI PRINCIPE – La Polizia di Stato di Caserta ha sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, convalidato dall’ Autorità Giudiziaria, Antonio Soriente,29enne da Torre Annunziata, per ricettazione. Nella mattinata di ieri, gli agenti del Posto Fisso Operativo di Casapesenna , durante i servizi di controllo del territorio, a seguito di nota della sala Operativa, hanno intercettato e bloccato un uomo che viaggiava a bordo di un furgone rubato ad Ostia. Il furgone , attraverso il sistema satellitare, è stato intercettato mentre percorreva la SS 7 Bis nel Comune di Casal di Principe. Gli agenti subito si sono posti sulle tracce del veicolo che hanno rintracciato all’ altezza dello svincolo Interporto di Nola. Il conducente , alla vista della Polizia, ha aumentato l’ andatura nel tentativo di sottrarsi al controllo.

Ne è nato un inseguimento. Vistosi braccato, l’ uomo ha abbandonato il furgone per tentare una improbabile fuga a piedi, ma dopo pochi metri è stato raggiunto e bloccato. Ancora inserito nel quadro accensione del furgone completamente manomesso, gli agenti hanno rinvenuto un cacciavite. Trovati anche altri attrezzi per lo scasso e una centralina posta a sostituzione di quella originale. L’uomo è stato condotto presso il carcere di Poggioreale a disposizione dell’ A.G. mentre gli attrezzi sono stati sequestrati. Gli agenti hanno restituito il furgone al legittimo proprietario.

Guarda le foto:

unnamed-1 unnamed-2