#Svergognati, a Napoli 70 eventi contro la violenza sulle donne

#Svergognati, a Napoli 70 eventi contro la violenza sulle donne

La manifestazione, organizzata dal Comune di Napoli, avrà luogo dal 20 al 27 novembre


NAPOLI – Ieri nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo si è tenuta una conferenza stampa sull’iniziativa #svergognati Un atto d’amore.

In occasione delle celebrazioni per il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, l’Assessorato alle Pari Opportunità ha ideato e promosso questa rassegna che avrà luogo dal 20 al 27 novembre.

La manifestazione è stata realizzata in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione, al Welfare, ai Giovani, alla Cultura, alle Attività produttive, alla Mobilità, la Commissione Qualità della Vita e Pari Opportunità, il Servizio Giovani, il Servizio Comunicazione Istituzionale, la Città Metropolitana con le annesse 10 Municipalità e gli organismi di parità, tra i quali il CUG e la Rete Antiviolenza Interistituzionale.

La rassegna #svergognati si articolerà in più giorni e in più luoghi e sarà finalizzata alla sensibilizzazione e condivisione di una narrazione sana e libera della figura femminile nella società contemporanea.

Durante la conferenza sono intervenuti gli assessori di tutti i settori coinvolti Daniela Villani  Enrico Panini, Roberta Gaeta  Mario CalabreseAnnamaria Palmieri, la Consigliera della Città Metropolitana Isabella Bonfiglio e il Presidente Francesco Vernetti.

Durante la presentazione è stato presentato il video di lancio della rassegna #svergognati realizzato dalla WebTv del Comune di Napoli, grazie alla gentile collaborazione della protagonista Fabiana Fazio e della make-up artist Marianna Miele.

Proiettati anche i video realizzati dai ragazzi, rispettivamente del Liceo Mazzini “Puoi uccidere me ma non quella che sono” e quello degli alunni dell’Istituto Giovanni XXIII – Aliotta dal titolo “In nome dell’Amore”.

Per la massima diffusione dell’iniziativa ANM proietterà il video di lancio della rassegna in tutte le stazioni della Metropolitana, per tutta la durata della rassegna.

Brochure eventi #svergognati