Villaricca, Sisina ha aperto ai suoi assassini. Nella casa però non manca nulla

Villaricca, Sisina ha aperto ai suoi assassini. Nella casa però non manca nulla

VILLARICCA – A poco più di 24 ore dalla morte di Teresa Castellone, la 91enne morta all’interno della sua abitazione di Villaricca, continuano


VILLARICCA – A poco più di 24 ore dalla morte di Teresa Castellone, la 91enne morta all’interno della sua abitazione di Villaricca, continuano le indagini dei carabinieri guidati dal capitano Antonio De Lise.

Il corpo, riverso nella sua abitazione di corso Europa, è stato trovato dal marito della figlia, inviato sul posto dalla donna che per tutta la mattina non era riuscita a contattare la madre.

Sìsina, così era conosciuta nel circondario, era riversa vicino al suo letto. L’ipotesi, che che ha preso sempre più corpo con il passare delle ore, è che si sia trattato di una rapina finita male.

Due o più persone si sono introdotti in casa della 91enne con l’inganno. Teresa, a dispetto dell’età avanzata, era una donna ancora attiva e sveglia. Forse per questo i malviventi hanno deciso di imbavagliarla e legarla mani e piedi ad una sedia.

La paura, unità ai legacci troppo stretti, le hanno generato una crisi respiratoria che l’ha condotta alla morte. Quando i ladri si sono accorti di quanto accaduto hanno deciso di scappare, infatti dall’abitazione non manca alcun oggetto di valore.

Questo particolare lascia pensare che non ci fosse l’intenzione di uccidere ma piuttosto sembra che la situazione sia loro sfuggita di mano. Questa dinamica è in parte confermata dai rilievi della scientifica che sul corpo dell’anziana non hanno riscontrato segni di violenza.

Resta allora da chiarire il numero e l’identità degli aggressori. Le forze dell’ordine fanno sapere che non ci sono testimoni. In queste ore si stanno vagliando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona a caccia di un fotogramma utile.

La brutalità dell’accaduto ha lasciato sgomenti i tre figli della vittima ma anche i suoi vicini che l’avevano vista annaffiare le piante appena qualche ora prima. “Non ci sentiamo più al sicuro nemmeno a casa nostra”, dice qualcuno.

LA CRONACA DELLA TRAGEDIA

Choc a Villaricca: donna imbavagliata e legata trovata morta in casa

 

GLI AGGIORNAMENTI DI IERI SERA

Villaricca, Sisina non doveva morire così. I ladri sono scappati dopo la tragedia