Giugliano, raid a Casacelle: banda svaligia e danneggia due villette

Giugliano, raid a Casacelle: banda svaligia e danneggia due villette

I ladri hanno addirittura sradicato i termosifoni allagando la casa. Ingente il bottino


 GIUGLIANO – Hanno atteso che i proprietari delle due villette uscissero di casa per dare il via al loro raid fatto di furti e atti vandalici. Erano le 18 di sabato scorso quando in via Casacelle le due abitazioni con un cortile in comune sono state prese d’assalto da una banda composta presumibilmente da almeno 6 persone. Disattivati gli antifurti, i ladri si sono intrufolati dal retro dopo aver divelto le porte di ferro – le cosiddette “napoletane” – sradicandole letteralmente dalla parete. Oro, contanti, oggetti preziosi, finanche scarpe, questo il consistente bottino portato via guadagnando la fuga attraverso i terreni retrostanti. Non solo furti, però. In una delle due villette, infatti, sono stati staccati i termosifoni dal muro, provocando l’allagamento del piano terra, e strappate via tutte le cassette di derivazione poiché è abitudine diffusa quella di usarle per nascondervi preziosi e soldi. Uno dei due antifurti, nonostante la momentanea disattivazione, ha dato un “cenno di vita” allertando via sms i proprietari che sono tornati a casa dopo un’assenza di circa un’ora, trovando le abitazioni vuote e danneggiate. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Giugliano, che indagano sulla vicenda.