Lascia il cellulare incustodito sul posto di lavoro: rubato

Lascia il cellulare incustodito sul posto di lavoro: rubato

La ditta si trova a Arzano, al suo interno dunque c’è un ladro


ARZANO – Lascia il cellulare incustodito all’interno dell’azienda, non lo ritrova più. E’ la triste disavventura capitata qualche giorno fa a una dipendente di un’azienda sita a Arzano. Erano circa le otto del mattino, la giovane, come ha spiegato in apposita denuncia, aveva lasciato il cellulare, un Nokia Lumia, incustodito sotto carica nella sala “riunioni” area priva di telecamere di sorveglianza.

Poco tempo è bastato che qualcuno ne ha “approfittato” della situazione. La dipendente è tornata dopo poco tempo per riprendere il suo telefonino, ma lo stesso era sparito; con tutta evidenza “prelevato” da ignoti, non è stato più ritrovato. Foto, video e in generale ricordi della lavoratrice sono svaniti così in pochissimo tempo. Giusto il tempo di una ricarica, e dell’apparecchio personale non vi è rimasta alcuna traccia. Nessun incolpato al momento per la vicenda, di certo è che i dipendenti della ditta in questione, d’ora in poi, sapranno che dovranno stare attenti: almeno una tra loro, è un ladro.